Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di domenica 22 settembre 2019

Dio - Lo si scopre approfondendo in se stessi la consapevolezza della Sua presenza

Non ci si deve stupire se al giorno d'oggi tante persone affermano di non credere più in Dio e negano anche la Sua esistenza. Non possono più accettare l'immagine che si dà di Lui, un'immagine puerile, semplicistica; e siccome non sanno con che cosa sostituirla, stanno lì a porsi domande inutili sulla Sua esistenza. Ma non è ponendosi domande sull'esistenza di Dio che si ottengono delle risposte: si hanno le risposte impegnandosi ad approfondire in se stessi la coscienza di una vita, di una presenza. È solo dentro di sé che si scopre la realtà di Dio. Gli esseri umani ora hanno fatto grandi progressi nella conoscenza del mondo psichico. È dunque possibile per loro comprendere che quel Dio, al quale pensano ancora come a un essere esterno a se stessi, è in realtà dentro di loro. È solo a quel punto che otterranno le vere ricchezze, i veri poteri. Chi sente Dio esterno a sé è abbandonato alle sue sole risorse, che sono molto limitate. Chi prende coscienza di essere inseparabile dal Creatore non solo non manca di nulla, ma inoltre vede in modo sempre più chiaro per affrontare le difficoltà e per fare il bene attorno a sé.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n