Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di venerdi 12 aprile 2013

Reincarnazione - un'applicazione della legge di causa ed effetto

Ogni nostra azione e ogni nostro sentimento, così come ogni nostro pensiero, qui e ora, rappresenta una causa che provoca delle conseguenze. Ma poiché la nostra vita non termina nel momento in cui lasciamo la terra, quelle azioni, quei sentimenti e quei pensieri, che sono realtà vive e operanti, continueranno a seguirci non solo nell'aldilà, ma anche quando torneremo a incarnarci di nuovo. La reincarnazione, dunque, è semplicemente il prolungamento logico della legge di causa ed effetto. E chi non ammette che ciò che si è al presente, come pure ciò che si vive adesso, è influenzato da quello che si è stati e da quello che si è vissuto nelle esistenze precedenti – oltre al fatto che ciò che si fa e si vive in questa esistenza avrà delle ripercussioni nelle esistenze future – ebbene, costui non capirà mai niente della Giustizia divina.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n