Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di domenica 7 luglio 2019

Raggi del sole - possiamo nutrirli in noi, così come una madre nutre il suo bambino

Nella Tavola di Smeraldo di Hermes Trismegisto, si legge questa frase misteriosa: «Il sole è suo padre, la luna è sua madre, il vento l'ha portata nel suo ventre e la terra è la sua nutrice». Con la sua luce, il sole dà i semi; la luna è l'etere che riflette e rimanda quella luce; il vento trasporta i semi; quanto alla terra, essa è ciascuno di noi, che dobbiamo nutrirci dei raggi del sole per poi nutrirli a nostra volta, come la madre nutre il suo bambino. Sì, perché anche noi dobbiamo dare qualcosa della nostra sostanza ai raggi del sole, affinché possano crescere e aumentare in noi. Ogni mattina riceviamo dal sole la luce, il calore e la vita, e dobbiamo conservarli, rafforzarli e alimentarli fino all'indomani affinché penetrino profondamente in noi. Uomo o donna, noi siamo come una madre nel cui grembo si compie un lavoro di gestazione. Ciascuno deve sostenere, aiutare e nutrire ciò che il sole gli ha affidato.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n