Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di martedi 3 ottobre 2017

Prove - come considerare le proprie e quelle degli altri

Dato che hanno sentito parlare delle leggi del karma, certe persone diventano indifferenti alla sofferenza degli altri. Se vedono soffrire un essere buono e onesto, dicono a se stesse che in un’incarnazione precedente di sicuro egli deve aver commesso degli errori che adesso deve riparare, e non faranno niente per aiutarlo. Ma forse si sbagliano… Queste persone trovano sempre una giustificazione alla sofferenza degli altri, ma quando sono loro stesse ad attraversare delle prove, pensano di non meritare una simile ingiustizia! Allora, qual è l’atteggiamento giusto? Esattamente il contrario: quando siete voi a soffrire, ditevi che quella sofferenza è sicuramente meritata; ma quando soffrono gli altri, dovete pensare che forse non sono colpevoli e cercare di capirli e di aiutarli. Questo modo di vedere vi aiuterà molto nella vostra evoluzione.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n