Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di sabato 7 ottobre 2017

Pensiero - sua potenza creatrice

Voi avete a disposizione uno strumento straordinario: il pensiero. Perché non ve ne servite? Perché vi limitate a lamentarvi, elencando tutto ciò che vi manca? Avete bisogno di bellezza, di silenzio, di sorrisi, di buoni sguardi, di buone parole?... Ebbene, anziché lagnarvi del fatto che nessuno ve li dà, sappiate che potete crearli istantaneamente tramite il pensiero. Direte: «Ma no, non c’è niente, non vedo niente, non tocco niente!». Naturalmente se aspettate di vederli materializzati, forse vi occorreranno secoli; ma dal momento che li create sul piano mentale, essi esistono. Ed è a quella realtà che dovete aggrapparvi. Immaginate che un ipnotizzatore vi dia un pezzo di carta dicendo: «Ecco una rosa, annusala!». Voi rimarrete estasiati dal profumo delizioso di quella rosa che si diffonde nell’aria. Com’è possibile? Il fatto è che avete captato il suo pensiero: il suo pensiero, con le parole che l’accompagnano, ha già formato la rosa sul piano sottile; è lì che l'ipnotizzatore è riuscito a proiettare la vostra coscienza, e voi odorate la rosa con il vostro olfatto psichico. Allora, perché non utilizzate questo metodo su voi stessi per sottrarvi ai vostri stati negativi?

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n