Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di mercoledi 3 ottobre 2018

Pensieri e sentimenti - sono bambini che dobbiamo educare

I genitori sono ritenuti responsabili degli errori commessi dai loro figli, fino a quando questi non raggiungono la maggiore età. Quando a scuola o altrove i bambini combinano guai, è dai genitori che ci si va a lamentare e a chiedere i danni. E se questi si rifiutano, rischiano di essere trascinati davanti al giudice. Ebbene, è ciò che accade anche in noi. Quando ci si lascia andare a cattivi pensieri e a cattivi sentimenti, quei pensieri e quei sentimenti sono come bambini terribili che vanno a fare danni ovunque nel mondo invisibile, e la giustizia divina ci chiederà spiegazioni. Direte che i vostri pensieri e i vostri sentimenti sono incontrollabili e che voi non ne siete responsabili. Vi sbagliate. Così come siete responsabili delle vostre azioni, allo stesso modo siete responsabili anche dei vostri pensieri e dei vostri sentimenti: è uno dei principi essenziali della Scienza iniziatica. Sì, perché i pensieri e i sentimenti sono entità vive e operanti che ognuno di voi ha il dovere di educare. Le leggi umane vi giudicano solo per le vostri azioni, ma le leggi divine vi giudicano anche per i vostri pensieri e i vostri sentimenti.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n