Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di domenica 1 luglio 2012

«Non affannatevi per il domani» - commento

Gesù diceva: «Non affannatevi per il domani, poiché il domani si prenderà cura di sé. A ogni giorno basta la sua pena». Alcuni hanno interpretato queste parole come un invito a vivere nella spensieratezza. È esattamente il contrario: Gesù pone l'accento sulla consapevolezza e la vigilanza che ci aiutano a vivere bene l'oggi. «A ogni giorno basta la sua pena». È dunque necessario “penare”, poiché il domani non si sistemerà da solo, ed è imprudente lasciare che giunga senza preparare nulla. Il fatto che non ci si debba preoccupare del domani presuppone che ci si preoccupi dell'oggi. È l'oggi che richiede tutta la nostra attenzione, tutte le nostre cure. Quanti dimenticano il presente per pensare esclusivamente all'avvenire! Credono che non ci si debba porre tante domande riguardo al presente, dal momento che lo stanno vivendo. E invece è proprio così! È sul presente che occorre concentrarsi.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n