Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di venerdi 4 aprile 2014

Morale sessuale - spiritualizzare l’amore

La questione della sessualità può essere veramente risolta solo in funzione di ogni singola persona. Voler imporre regole identiche a tutti col pretesto della morale non è ragionevole, poiché quella stessa disciplina che condurrà gli uni verso una vera fioritura spirituale, può portare gli altri verso l’isterismo e la nevrosi. Gli esseri umani non hanno tutti i medesimi bisogni, e chi non tiene conto di questa realtà rischia sia di predicare nel deserto, sia di infliggere tormenti inutili. Questo ovviamente non significa che non si debbano fare degli sforzi. Al contrario, ciascuno al proprio livello deve fare degli sforzi per dominare la forza sessuale, al fine di vivere il proprio amore in modo più poetico, più spirituale. L’atto d’amore di per sé non è né buono né cattivo: sarà semplicemente ciò che voi ne farete. Se lavorate su voi stessi per purificarvi, per illuminarvi e nobilitarvi, questo atto sarà fonte di tutte le benedizioni per voi e per colui o colei con cui vi unirete. L'amore vero deve fortificare e far crescere l’essere che amate. Quando lo vedrete fiorire grazie al vostro amore, saprete cos'è la vera gioia.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n