La concentrazione è indispensabile per ogni realizzazione

 

 

"La volontà si accompagna sempre a una certa forma di concentrazione. Quando volete ascoltare delle parole o della musica, la vostra attenzione si concentra nelle orecchie. Quando volete osservare o leggere, essa si concentra negli occhi. Quando volete correre, saltare o lanciare un oggetto, si concentra nelle gambe o nelle braccia. Così come al momento di dare battaglia un generale concentra soldati e cannoni in certi punti strategici, allo stesso modo, in base all’attività che avete scelto di esercitare, voi concentrate le vostre forze, le vostre energie e la vostra attenzione nell'una o nell'altra parte del corpo. Tutta la natura lavora con la concentrazione: concentrazione dei succhi, delle sostanze, dei raggi, delle onde…
La concentrazione è un accumulo di materiali e di energie in uno spazio limitato; è destinata a formare, a cristallizzare un progetto, un desiderio. Perciò, se vogliamo realizzare un ideale divino, dobbiamo imparare a concentrare la nostra attenzione e i nostri pensieri su di esso."

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Il pensiero ha gli stessi poteri dei raggi del sole

"La magia può essere definita come l’applicazione delle leggi della fisica al mondo spirituale. Una di queste leggi mette in evidenza il potere della concentrazione. Con l'aiuto di una lente d’ingrandimento, concentrate i raggi del sole su un foglio di carta, in un punto preciso: gli daranno fuoco. Allo stesso modo, la fisica spirituale ci insegna che il pensiero dell’uomo ha poteri analoghi a quelli dei raggi del sole. Chi ha imparato a concentrare fortemente il proprio pensiero su un determinato punto, può riuscire a produrre effetti benefici nel mondo. Anche se sul piano fisico non si vede nulla, sui piani eterico, astrale e mentale il suo pensiero può accendere un fuoco che brucerà molte impurità". (Pensiero del 4.12.2019)

Potenze del pensiero
Ogni pensiero è impregnato della potenza dello spirito che lo ha creato. Consapevole di ciò, ciascuno può diventare un benefattore …
14.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...

Attenzione - necessaria alla concentrazione delle energie

"Il virtuoso che interpreta un pezzo, lo studente che supera un esame, il funambolo che danza su una corda… Se tutte le loro energie non sono concentrate e in armonia, il virtuoso farà delle stonature, lo studente farfuglierà e il funambolo si romperà la schiena. Perché nel momento in cui nell’uomo s’introduce una biforcazione, una dissonanza, tutte le forze interiori mollano la presa, si disperdono, ed egli non è più supportato.
Quante volte avete fatto esperienze di questo genere! Ma vi siete forse soffermati per trarne una conclusione più ampia che abbracci tutte le attività dell’esistenza? Se vi lasciate andare alla fretta, al disordine o all’agitazione, le forze e le entità benefiche che vi abitano vengono stroncate, paralizzate.
Allora, più volte al giorno, fate una pausa di qualche minuto e sforzatevi di introdurre in voi l’armonia. Così, tutte le forze e le entità benefiche che fino a quel momento non avevano avuto occasione di manifestarsi, saranno mobilitate e si metteranno a vostra disposizione per aiutarvi a proseguire il vostro lavoro." (Pensiero del 22.10.2017)

 

Un esercizio di concentrazione : elevarvi fino alla sommità del vostro essere interiore

"È cercando di elevarvi fino alla sommità del vostro essere interiore che entrerete veramente in comunicazione con il mondo divino. Quando sentite di avere finalmente raggiunto una regione situata al di là della polvere e delle nuvole, ossia al di là del piano astrale e del piano mentale inferiori, rimanete là fermamente il più a lungo possibile. Poi, dato che è difficile far durare questo sforzo di concentrazione più di qualche minuto, allentate un po' la tensione e lasciatevi trasportare dalla luce come se galleggiaste su un mare calmo. Voi non pensate più, non sentite quasi più, ma la vostra anima che è lì, vivente e vibrante, si impregna degli elementi più sottili delle regioni della luce.
Ripetete questo esercizio più spesso che potete. Constaterete che quando dovrete riprendere le vostre abituali occupazioni in famiglia e nella società, gli elementi spirituali che avrete captato introdurranno in voi l'armonia; il vostro desiderio di lavorare, di aiutare gli altri e di vivere in armonia con loro aumenterà. È una sensazione che non inganna: essa vi conferma che continuate a essere in comunicazione con il mondo divino." (Pensiero del 24.11.2014)

Nelle concentrazione delle nostre forze troveremo la salvezza

"Non lasciate mai che il turbamento e la confusione s'insedino in voi. Al minimo allarme, invece di disperdervi, salite! Rifugiatevi nel vostro santuario interiore, chiamate lo Spirito di Dio in voi, chiedetegli consiglio, e sarà Lui a fornirvi delle armi. Anche nel bel mezzo della tormenta, se una parte di voi è capace di rimanere lassù,su quelle vette, nessun nemico potrà nuocervi. Perché l'aviazione è un'arma così temibile in tempo di guerra? Perché attacca dall'alto. Sul piano spirituale, le precauzioni da prendere e i metodi da utilizzare presentano molte analogie con quelle del piano fisico. All'avvicinarsi dei nemici, non si disperdono le proprie forze, le si concentra e si sale. Anche voi, concentratevi: è concentrandovi che salirete... Riflettete e chiedetevi quante volte siete stati travolti e malmenati, per essere rimasti in basso, nella dispersione." (Pensiero del 8.01.2019)

«Conosci te stesso» - jnana yoga - vol. 1
“Conosci te stesso” è la formula incisa sul frontone del tempio di Delfi. Ma chi è questo “te stesso” che bisogna conoscere? Il suo …
26.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...
«Conosci te stesso» - jnana yoga - vol.2
Conosci te stesso... In questa frase è contenuta tutta la scienza e tutta la saggezza: conoscersi, ritrovarsi, realizzare la fusione tra il …
26.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...

< Nutrizione - sua dimensione spirituale
Dei metodi per trasformarsi
I benefici della respirazione cosciente >
Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.