Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di domenica 3 giugno 2018

Intelletto, cuore, volontà - dal pensiero alla realizzazione

Quando vi viene un’idea, se sentite che è buona vi rallegrate: significa che quell’idea è scesa fino al piano del sentimento. Ma affinché il processo sia completo, occorre farla scendere fin sul piano fisico, ovvero realizzarla. Ecco il processo normale. I pittori, i musicisti e i poeti si accontentano forse di tenere le proprie opere nella mente e nel cuore? No, le realizzano. Allora perché in altri ambiti ci si dovrebbe accontentare del pensiero e del sentimento? Anche nel campo della spiritualità e della religione occorre realizzare. Per molti credenti, la religione rimane nella mente o nel cuore; e quando devono agire, le loro azioni spesso sono in contraddizione con i loro pensieri e sentimenti. Ebbene, non hanno capito come l’Intelligenza cosmica ha costruito l’essere umano né a quale scopo. Noi abbiamo un intelletto per pensare, un cuore per desiderare che il pensiero si realizzi, e una volontà per portare a buon fine quella realizzazione.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n