Catalogo

Libri
Diversi
 
Iscrizione

Pensiero di giovedi 16 gennaio 2014

Gerarchie angeliche - dall’uomo a Dio

Tra noi esseri umani e Dio, il Creatore, esiste uno spazio talmente vasto che è impossibile concepirlo; questo spazio non è vuoto, ma si compone di regioni abitate da entità spirituali. Tutte le religioni hanno menzionato in un modo o nell’altro l’esistenza di quelle regioni e di quelle entità. La tradizione cristiana, che ha ripreso la tradizione giudaica, parla dell’esistenza di nove ordini angelici: gli Angeli (chiamati in ebraico Kerubim), gli Arcangeli (i Bneï Eloim), i Principati (gli Elohim), le Virtù (i Malahim), le Potestà (i Seraphim), le Dominazioni (gli Haschmalim), i Troni (gli Aralim), i Cherubini (gli Ophanim) e i Serafini (gli Hayoth haKodesch). Ciascuno di questi ordini angelici equivale a un aspetto della potenza e della grandezza divine, ma soprattutto essi rappresentano per noi nozioni più accessibili rispetto al solo vocabolo “Dio”. Per il nostro corretto sviluppo spirituale è necessario conoscere l’esistenza di tali entità, poiché esse sono come fari sul nostro cammino. Quando vi svegliate al mattino, perché non iniziare la vostra giornata invocando tutte quelle creature di luce che salgono e scendono fra la terra e il trono di Dio? Tutta la vostra giornata ne sarà illuminata… Collegatevi ad esse, contemplatele nel vostro cuore e nella vostra anima. Prendendo sempre più coscienza della realtà di queste entità vi impregnerete delle loro virtù, vi sentirete vivificati, illuminati, e arricchirete il vostro mondo interiore.

Omraam Mikhaël Aïvanhov



\r\n