Al di sopra del bene e del male esiste una terza loggia


In questo brano di una conferenza, il Maestro parla del bene e del male in quanto forze ed energie e non in quanto avvenimenti. Se siamo intelligenti e ci impegnamo, il “male”, che è una energia non dominata e mal orientata, può trasformarsi in bene ed essere utilizzato per creare delle cose formidabili. Per esempio: le dighe, che dominano la forza delle acque per produrre elettricità, oppure le proprietà di alcune piante tossiche (il male) come la digitale che servono a produrre delle medicine (il bene) come la digitalina, medicina ben conosciuta dalle persone cardiopatiche. Ci teniamo a ricordare che il Maestro Omraam Mikhaël Aïvanhov era contro qualsiasi forma di violenza.


Brano tratto da una conferenza del 5 luglio 1983.


Qualche referenza sullo stesso soggetto :

L’albero della conoscenza del bene e del male
Le vere risposte al problema del male non sono semplici argomentazioni ma metodi. Qualunque sia la sua origine, il male è una realtà …
14.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...
Le Potenze della Vita
«Gli uomini lavorano, si divertono, si impegnano nelle più svariate attività, eppure la loro vita si insozza, si indebolisce e degenera …
26.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...
La Bilancia cosmica - la scienza dell'equilibrio
Tutto ciò che esiste e di cui facciamo esperienza sul piano fisico, psichico e spirituale si manifesta sempre secondo la legge della …
14.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...
I Frutti dell'Albero della Vita
La tradizione kabbalistica. L’albero sefirotico, l'albero kabbalistico della Vita è un'immagine dell'universo abitato da Dio e impregnato …
26.00 CHF Aggiungere
Leggi di più ...
Sintassi della ricerca sui pensieri

Parola1 Parola2: cerca in almeno una delle due parole.
+Parola1 +Parola2: cerca nelle 2 parole.
"Parola1 Parola2": ricerca sull'espressione tra "".
Parola1*: cerca all'inizio della parola, qualunque sia la fine della parola.
-Parola: la parola dietro - è esclusa dalla ricerca.