I - La funzione del corpo fisico alla luce della Scienza iniziatica

Il corpo fisico,
messaggero dello spirito

EDITORIALE

Quale importanza viene data, nella nostra società, al nostro corpo fisico? In generale è considerato come prioritario, poiché la considerazione di sé e dell’altro spesso deriva dall’apparenza fisica, che verrà modellata in conseguenza e sarà messa in evidenza. Lo spiritualista, quanto a lui, spesso ignorerà in corpo fisico perché per lui conta solo l’attenzione verso Dio. Alla fine, il corpo sarà maltrattato poiché sarà accusato di tutti i mali psichici oppure si trascurerà di preservarlo per soddisfare innanzitutto le nostre voglie…
In riferimento alla Scienza iniziatica, Omraam Mikhaël Aïvanhov porta una luce essenziale, sull’importanza e sul ruolo del corpo fisico, con l’aiuto di analogie, di schemi chiari e del simbolismo iniziatico; riconducendolo nell’interezza di ciò che è l’essere umano, cioè un corpo ma soprattutto uno spirito, ci fornisce delle spiegazioni e dei metodi per trovare il senso del vero lavoro sul nostro corpo fisico, che deve essere preparato a ricevere le influenze dello spirito per poter progredire nella nostra esistenza.

 

 


"Tutta la filosofia è contenuta in queste due parole: il cielo e la terra. Che cos'è il cielo? È lo spirito, la luce, le virtù. E la terra è il mondo materiale, il corpo fisico. Mosè, che era un grande Iniziato, ha menzionato per primo il cielo, e poi la terra. Gli esseri umani, invece, tendono piuttosto a mettere la terra al primo posto; e alcuni si spingono anche oltre: si comportano come se fosse stata creata solo la terra, e non si sa nemmeno da chi! Ecco perché nel mondo niente funziona più: perché si dà la priorità alla terra, e tale squilibrio si ripercuote anche nell'essere umano. Occorre sapere che l'origine di tutti gli squilibri sta nell'ignorare quale posto il Creatore ha dato allo spirito e quale alla materia. Certo, non bisogna trascurare la materia, il corpo fisico, ma per l'uomo è ancora più dannoso non aver compreso, una volta per tutte, che al primo posto c'è sempre lo spirito."

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Natura umana e natura divina

Natura umana e natura divina

14.00 CHF

"Il corpo fisico, però, è soltanto un veicolo. Ecco perché gli uomini, identificandosi erroneamente con quello che non sono, si danno talmente tanta pena per ritrovarsi, fino ad andare in rovina. Il corpo fisico è deperibile, e se vi identificate con esso, perirete assieme a lui. Se invece vi identificate col vostro spirito, che è immortale, diventerete una scintilla, una fiamma, e vi libererete dalle pesantezze terrestri riuscendo a vincere tutte le difficoltà. Gli uomini fanno molto male a se stessi accettando di identificarsi con la materia che è corruttibile, effimera, invece di identificarsi con lo spirito che è inalterabile ed eterno. Il corpo fisico è solo lo strumento che ci è stato donato affinché possiamo vivere sulla terra, mentre il nostro spirito, che lo lascia al momento della morte, continua la sua strada nell’immensità."

La nuova terra

Metodi, esercizi, formule

La nuova terra

26.00 CHF

* Mettete la parola “armonia” nel cuore della vostra esistenza, custoditela in voi come una sorta di diapason. Possa il pensiero dell'armonia impregnare a poco a poco tutte le vostre cellule! È attraverso l'armonia che attiriamo gli spiriti luminosi del mondo invisibile, ed essi diventano nostri amici, non ci lasciano più...

*  E ciò che dovete chiedere è la luce: che tutto diventi luce nei vostri pensieri, nei vostri sentimenti, nelle vostre azioni e nel vostro corpo fisico. La luce: questa parola riassume e condensa tutti i beni che si possono immaginare, tutto ciò che è più puro, più potente, più bello e più sublime… Dio stesso.


=> Leggere l’articolo completo sul nostro blog:

"Il corpo fisico, messaggero dello spirito"

 

Leggere sullo stesso tema :
Fare un tempio del proprio corpo fisico

 

Prossima newsletter:

II - La funzione del corpo fisico alla luce della Scienza iniziatica:
L'uomo dello zodiaco

III - La funzione del corpo fisico alla luce della Scienza iniziatica:
Il simbolismo della Nuova Gerusalemme